GAETAVOLA | Associazione di Promozione Sociale

PRIMA SERATA VENERDI 08 APRILE 2011

RISTORANTE: Re Ferdinando II

PATRON: Salvatore Valente e Luca Gallinaro

 

MENUPROPOSTO:

Antipasto: Gli Sfizi di Mare di Re Ferdinando II

Vino abbinato: Rosa Merlot – rosato ( 100% merlot ) Cantine Lupo – Campoverde –Aprilia ( LT )

Primi piatto: Paccheri con Mazzancolle e Asparagi 

Secondo piatto: Calamaretti alla Votapiatto con Carciofi

Vino abbinato: Terra Marique - bianco ( 100% vermentino ) Cantine Lupo – Campoverde –Aprilia ( LT )

Dessert: Mousse alle Fragoline

 

Questo il menu con cui il Ristorante Re Ferdinando II ha aperto la terza edizione di A cena con Gaetavola, concorso tra ristoranti di Gaeta, ideato dall’omonima associazione.

“Siamo molto felici di ricominciare qui da Re Ferdinando questa avventura gastronomica che è A Cena con…perché l’amico Salvatore Valente e il suo staff offrono da sempre una buona proposta di cucina gaetana spesso piacevolmente reinterpretata, sposando così pienamente la nostra causa nel recupero della tradizione culinaria nostrana e inoltre altro dato importante è la costanza della propria offerta che sicuramente il dato più importante nella proposta di una ristorazione di buon livello”. Ha cosi aperto la serata Cosmo Pesigi Presidente di Gaetavola

Una prima serata veramente ricca di novità per i soci di Gaetavola e i loro accompagnatori, 50 le presenze da Re Ferdinando II, non solo inerenti il concorso.

La prima cena del concorso coincide, infatti, ormai per tradizione con l’annuale assemblea dei soci Gaetavola aprendo così ufficialmente il 2011 dell’associazione; durante la cena, il Presidente Pesigi, dopo le formalità dell’approvazione dei bilanci e il rinnovo delle cariche del direttivo, ha presentato ai soci il programma eventi 2011, che avrà sicuramente come momenti portanti la ormai prossima VIII edizione de "La Tiella, le olive e le alici di Gaeta" storia, tradizione e degustazione
 il 20 e 21 Maggio e "Le Vie di Gaeta" percorso gastronomico culturale
 del 1 e 3 Ottobre giunte alla loro IX edizione;

proprio in relazione a  questi eventi Il presidente ha annunciato, tra l’entusiasmo e l’approvazione dei presenti, il prossimo conio in una lega di rame del Follaro la moneta del Ducato di Gaeta che da sempre sotto forma di un quadratino di carta ha rappresentato il soldo di scambio di tutte le manifestazioni Gaetavola.

Esordio per la rinata moneta proprio con La Tiella del prossimo Maggio dove andrà a sostituire, dopo nove anni, il suo pari valore ( 0,50 € ) cartaceo mandandolo definitivamente per cosi dire “fuori corso”.

Durante la cena veniva distribuito a tutti i soci il gadget di benvenuto 2011, un barattolo di olive di Gaeta e una salciccia secca di Maranola, un idea per un aperitivo marchiato Gaetavola, sempre nel segno dell’enogastronomia e dei produttori del territorio.

Riguardo il rinnovo del direttivo confermati all’unanimità Pesigi ( presidente ), Padovani ( segretario e vice presidente ), Soccorso ( tesoriere ). 

Le novità principali, invece, annunciate da Pesigi per questa 3° edizione di A Cena Con… sono state l’estensione di voto, fino a oggi riservato ai soli soci Gaetavola, anche per i loro accompagnatori; ed inoltre la possibilità per i soli soci di valutare durante tutto l’anno, con un’apposita scheda on-line a loro riservata, i ristoranti partecipanti, quando ne saranno clienti con menu e prezzo libero il tutto per dare maggiore efficacia, continuità e veridicità al concorso sia in senso temporale che del campione dei votanti.

Come per le edizioni precedenti gli elementi di valutazione saranno: accoglienza, servizio, qualità del cibo, utilizzo di prodotti locali, capacità d’innovazione nella tradizione, vino/I proposti in abbinamento, rapporto qualità/prezzo. 

A vivacizzare ulteriormente la già allegra e splendida serata, l’estrazione di una cena per due tra tutti i soci presenti, che si ripeterà per ogni sera del concorso, offerta dal ristorante ospitante.

“ L’idea nasce con l’idea di fidelizzare ulteriormente il cliente verso il ristorante che ci ospita, generando contestualmente la prima valutazione non in una serata dedicata e infine cosa non meno importante gratifica i nostri soci per il difficile compito di essere giudici imparziali del concorso per il terzo anno consecutivo”.

Re Ferdinando II APRILE, Trasparenze di Vino MAGGIO, Ariana GIUGNO, Il Ritrovo LUGLIO, Enoteca Raschi SETTEMBRE, Il Follaro OTTOBRE, Mediterraneo NOVEMBRE, Atratino vincitore della seconda edizione, DICEMBRE, questa la starting list e il mese cui sono stati abbinati i partecipanti di questa edizione

Due novità assolute i ristoranti Il Ritrovo e Mediterraneo e sei conferme con alcuni alla loro terza partecipazione tra cui Il Follaro vincitore della prima edizione e proprio Re Ferdinando II  che anchel’unico sempre presente tra i tre finalisti delle prime due edizioni.

“Anche quest’anno con enorme dispiacere abbiamo dovuto dire no a molte domande di partecipazione avendone avute in numero ben superiore agli 8 ristoranti ammessi. Purtroppo per un motivo che posso definire ‘logistico’ è impossibile per noi vistare più di otto ristoranti l’anno, questo almeno per ora, comunque stiamo lavorando sull’idea e alcune novità saranno proposte già da questa edizione.

Dato importante e che mi preme rilevare è la partecipazione di due nuovi ristoranti che testimonia una volta di più un’accresciuta popolarità del concorso tra gli addetti ai lavori e allo stesso tempo la conferma di sei ristoranti, con alcuni alla terza partecipazione, da atto di una certa comprensione dello scopo finale della competizione.

Ritengo assolutamente un merito, la volontà di rimettersi in gioco anno per anno, un merito che avvalora l’idea del concorso di essere stimolo per i ristoratori a proporre una cucina fatta soprattutto di prodotti locali, ricette della tradizione o loro creative reinterpretazioni ” conclusione della serata il Presidente Cosmo Pesigi.

 

A Cena con Gaetavola gode anche quest’anno del patrocinio gratuito del Comune di Gaeta.

Tutto l’evento sarà organizzato in collaborazione con la Pro Loco Gaeta.

 

 

 

 

 

 

 

L'Associazione

Gaetavola nasce nel 2002 con l’intento di rivalutare le buone tradizioni gastronomiche del territorio comprendente Gaeta ed i comuni circostanti.

Dalle nostre tavole sempre più spesso scompaiono sapori ed odori che sono, o dovrebbero essere, parte integrante della nostra cultura e tradizione, soppiantati da prodotti commerciali che si assomigliano sempre di più annullando il gusto dei cibi.

La bontà di un pesce appena pescato, la fragranza di un dolce tipico, la freschezza di un’insalata di pomodori ovvero di un frutto appena raccolto costituiscono un piacere di non facile descrizione. La possibilità che si possa gustare qualcosa del genere nella preparazione del pasto di ogni giorno rappresenta uno dei motivi per cui si è costituita Gaetavola.

Facebook