GAETAVOLA | Associazione di Promozione Sociale

Gaetavola nasce nel 2002 come Associazione di Cultura gastronomica, con la "mission" di promuovere la cultura, la storia, le tradizioni, le bellezze naturali, e in special modo l'enogastronomia della nostra città e del territorio circostante. Conoscere il cibo di un territorio permette di comprendere cultura, clima, abitudini, storia del popolo che lo produce; soprattutto il cibo può essere considerato un formidabile veicolo attraverso il quale si condividono elementi importanti quali la convivialità, il benessere psico-fisico, l'amicizia e la qualità della vita.
Questi valori rappresentano per l'Associazione i motivi fondanti della sua attività, assolutamente volontaria e rivolta al bene comune. Gaetavola, divenuta poi associazione di promozione sociale, da 10 anni organizza diverse iniziative a carattere nazionale con grande visibilità su tutti i media, che hanno più volte raggiunto e superato, come nel caso de Le Vie di Gaeta, che quest’anno rappresenterà il culmine dei festeggiamenti del decennale di vita dell’associazione, le 20.000 presenze.

Le celebrazioni del ”compleanno” di questa storica associazione gaetana inizieranno proprio nella serata di premiazione di A cena con Gaetavola, con una piccola cerimonia riservata a tutti soci.

 

SERATA DI PREMIAZIONE VENERDI 22 FEBBRAIO 2013 

RISTORANTE: GRAND HOTEL VILLA IRLANDA

PATRON: Famiglia Spinosa

DIVERTISSEMENT: Bossanova e Grandi Classici – suonano le chitarre di Antonio Masiello e Franco Ripa ( Voce ) 

MENU’ PROPOSTO:

Benvenuto: Flute di Prosecco Valdobbiadene ( 100% Glera ) Az.  Borgo Molino – Roncadelle di Ormelle ( TV )

Antipasto: Tartar cotta di Gamberi, Medaglie di Pescatrice salmonata, Insalatina di Polipo con Sedano e Noci 

Primo piatto: Stelle di Mare al nero di Seppia e profumo di Timo

Secondo piatto: Tortino di Dentice e patate su letto di scarola ed olive di Gaeta

Vino abbinato a tutto pasto: Piemonte Chardonnay Bianco DOC. Cantine Sociali di Fontanile – Fontanile ( AT )

Dolce: Spuma di Ricotta profumata all'Arancia con croccante di Mandorle e riduzione di Vino Moscato

Vino abbinato: :  Moscato dell’Oltrepò Pavese ( 100% moscato ) Az. Vit. Vanzini – S. Damiano al Colle ( PV )

 

Non pretendiamo che le cose cambino, se facciamo sempre la stessa cosa....La creatività nasce dalle difficoltà nello stesso modo che il giorno nasce dalla notte oscura. E’ dalla crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato......

Senza crisi non ci sono sfide, e senza sfida la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non ci sono meriti. E’ dalla crisi che affiora il meglio di ciascuno, poiché senza crisi ogni vento è una carezza”. Con questa frase presa a prestito dal grande scienziato Albert Einstein il Presidente di Gaetavola Cosmo Pesigi apriva la cerimonia di premiazione della quarta edizione del Concorso tra ristoranti di Gaeta A cena con Gaetavola. Partendo dall’inciso di Enstein il Presidente Pesigi invitava i ristoratori presenti in sala, tra cui  gli 8 ristoranti in gara quest’anno, Il Follaro, Atratino, Hostaria La Rete, Trasparenze DiVino ( campione uscente ), L’Enoteca Raschi, Locanda Almayer, La Cocina di Popolla, Re Ferdinando II , ad affrontare il particolare momento di congiuntura economica assolutamente negativo, con una crisi che colpisce tutti i settori produttivi, si con speranza, ma specialmente con tanta inventiva nelle loro proposte gastronomiche, attingendo con fantasia ai prodotti poveri del nostro territorio, riproponendo sempre più una cucina d’ispirazione tradizionale a km 0 e a costo più contenuto, nel pieno spirito del concorso e dell’associazione.

“Fine corsa per questa quarta edizione, scopriremo,infatti, tra poco, chi tra gli otto partecipanti, si è aggiudicato l’ormai ambitissimo premio, ma come sempre voglio iniziare complimenti e ringraziamenti, complimenti per tutti i ristoranti partecipanti per la volontà di mettersi in gioco e farsi giudicare e per averci voluto sempre ospitare al meglio delle loro possibilità, interpretando il decalogo del concorso con tradizione e fantasia e questo sicuramente nessuno escluso; ringraziamenti chiaramente ai nostri soci che con la loro presenza e i loro giudizi ci permettono di realizzare con successo il format di questo concorso da quattro anni. A cena con Gaetavola è nata da una cena conviviale tra i nostri soci nel 2007 a cui demmo il nome che ha adesso il concorso, partito poi nel 2009, e divenuto, quasi inconsapevolmente, durante questi quattro anni di vita, un’importante operazione di stimolo e sviluppo della tipicità gastronomica gaetana tradizionale e reinterpretata. Senza assolutamente la pretesa di eleggere il miglior ristorante di Gaeta, cosa, come più volte ribadito sicuramente impossibile con un campione di soli 8 ristoranti, anche per questa quarta edizione avremo necessariamente un primo classificato, qualche deluso e forse qualche polemica, ma d’altronde è una gara e come ogni gara ha tutte queste componenti, assolutamente necessarie per innescare un meccanismo virtuoso di competizione, che siamo convinti anno per anno ha contribuito a migliorare la qualità e specialmente la filosofia e l’idea della ristorazione gaetana….e allora.…..il vincitore è…..Trasparenze DiVino” così annuciava il vincitore 2012 il Presidente Pesigi, sul podio insieme a Trasparenze,  Hostaria La Rete alla sua prima partecipazione assoluta al concorso e L’Enoteca di Luigi Raschi alla sua quarta competizione. Si conferma cosi il vincitore 2011, Trasparenze è sicuramente uno tra più apprezzati ristoranti protagonisti della nuova eno-gastronomia gaetana, con un target e una proposta che sicuramente in larga parte si discosta dalla cucina tradizionale, tradizione però che non manca mai nella proposta dei suoi piatti, anche reinterpretata dalla bravissima Chef Lucia Fiorentino. Cosi è stato nella serata a loro dedicata, che i patron di Trasparenze hanno saputo affrontare con  grande  impegno, senza cullarsi sugli allori della vittoria dello scorso anno, con la forte  volontà a puntare alla riconferma del premio. Infatti la cena ha poi avuto il riscontro del positivo voto dei nostri soci, sicuramente colpiti da un buonissimo menu, dove la spigola l’ha fatta da padrona, ma anche dall'allestimento dei tavoli, all'originale stampa del menù, ma specialmente da un servizio impeccabile, con una tempistica perfetta senza lunghe attese tra le portate. Risultato che poi è stato sostanzialmente confermato dal voto online dei soci di Gaetavola, che come detto dal presidente Pesigi ha un incidenza del 10% sul risultato finale del concorso, ma che comunque da una maggior valenza allo stesso, inquadrandolo in un periodo di quasi un anno e non più legato all’evento di una sola cena.

Il Presidente Pesigi chiamava infine il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano a premiare il ristorante vincitore, ritiravano il premio i proprietari Christian Rosato e Emanuele Nocella.

Il Sindaco Mitrano dopo i suoi più vivi complimenti ai vincitori, gli estendeva anche all’associazione Gaetavola per la sua decennale attività, annunciando al contempo l’inizio di una fruttuosa collaborazione della sua amministrazione con Gaetavola, convinto che l’esperienza di quest’ultima nel realizzare eventi di sucesso sarà di sicuro aiuto a dare nuovo lustro alla città

“Quattro anni di successo ci spingono a guardare lontano per il futuro del nostro concorso, convinti di avere inciso in maniera assolutamente positiva sull’idea di ristorazione a Gaeta, siamo pronti a presentare alcune novità per la V edizione, ma di queste avremo modo di parlare, se decideremo che saranno di effettiva miglioria per lo stesso, in sede di presentazione della V edizione” questo il commento finale dopo l’apertura delle urne di Cosmo Pesigi Presidente di Gaetavola.

A margine dell’evento centrale, si è svolta anche quest’anno la simpatica premiazione dei soci che hanno raggiunto il decimo anno di iscrizione a Gaetavola, consuetudine cominciata la scorsa stagione con il decennale dell’associazione e il premio consegnato ai 7 soci fondatori e che si ripeterà tutti gli anni con lo sguardo e la speranza rivolta a celebrare il ventennale.

La serata di premiazione anche quest’anno è stata ospitata nelle splendide sale del Grand Hotel Ristorante Villa Irlanda, che ha offerto a tutti i presenti un buonissimo menu a base di prodotti tipici, sapientemente rielaborati, quasi in linea con l’idea e le parole di Pesigi, dal resident Chef. 

Tutta la cena è stata allietata dalle note delle chitarre di Antonio Masiello e Franco Ripa che hanno intrattenuto tutti gli ospiti, oltre 100, con un repertorio di bossanova e grandi classici.

 

L'Associazione

Gaetavola nasce nel 2002 con l’intento di rivalutare le buone tradizioni gastronomiche del territorio comprendente Gaeta ed i comuni circostanti.

Dalle nostre tavole sempre più spesso scompaiono sapori ed odori che sono, o dovrebbero essere, parte integrante della nostra cultura e tradizione, soppiantati da prodotti commerciali che si assomigliano sempre di più annullando il gusto dei cibi.

La bontà di un pesce appena pescato, la fragranza di un dolce tipico, la freschezza di un’insalata di pomodori ovvero di un frutto appena raccolto costituiscono un piacere di non facile descrizione. La possibilità che si possa gustare qualcosa del genere nella preparazione del pasto di ogni giorno rappresenta uno dei motivi per cui si è costituita Gaetavola.

Facebook