GAETAVOLA | Associazione di Promozione Sociale

SERATA DI PREMIAZIONE VENERDI 20 FEBBRAIO 2015

RISTORANTE: HOTEL SERAPO

PATRON: Famiglia Di Ciaccio 

DIVERTISSEMENT: Mimmo Guerra socio Gaetavola e attore dilettante - Cabaret

Grande galà di chiusura per A Cena con Gaetavola, vince Italo Veneziano, divenendo cosi il primo ristorante formiano ad aggiudicarsi questa competizione, riservata ai ristoranti del Golfo di Gaeta, ideata sei anni fa dall’omonima associazione.

VI edizione del concorso con un finale ricco di novità, oltre al primo vincitore non gaetano, cambio di location, ad ospitarci per la serata di premiazione, dopo cinque splendidi anni a Villa Irlanda, è l’ HOTEL SERAPO della famiglia Di Ciaccio, e specialmente un menù d’eccezione creato appositamente da ben quattro chef, il resident dell’ Hotel Serapo insieme ai cuochi dei primi tre ristoranti classificati dell’edizione 2013, Hosteria La Rete, Atratino e proprio Italo Veneziano.

MENU’ PROPOSTO: 

Antipasto al sapore di mare:

Insalatina di polpi,cicerchie di Campodimele e pomodori secchi – Hotel Serapo

Schiacciata di patate e piselli con seppioline arrosto e falde di datterini – Ristorante Atratino

Cono di pasta brisée con mousse di baccalà ai semi di papavero –

Hostaria La Rete

Coppettiello di Polpettine di sauro – Ristorante Veneziano

Primo piatto ( doppia portata ):

Sformatino di orzo con gamberetti su crema di zucca gialla –

Hotel Serapo

Minestra di pasta mista con piccoli pesci di scoglio – Ristorante Veneziano 

Secondo piatto:

Ricciola e mazzancolle al finocchietto su composta di verdure mediteranee e praline di lenticchie di Ventotene – Ristorante Atratino

Dolci:

Semifreddo al Roccocò e pistacchio con salsa ai lamponi – Hostaria La Rete

Delizia di Serapo – Hotel Serapo

Vino abbinato a tutto pasto:

Cacchione – Bianco Lazio IGT ( 100% Bellone ) biologico

Azienda Vitivinicola Biologica “I Pampini” – Acciarella - Latina

 

“Con un pizzico di campanilismo, anche per così dire nella sconfitta, dico che questo a Formia non sarebbe mai potuto accadere, stasera, in una competizione organizzata da gaetani, vince un ristorante formiano; avremmo potuto alterare i risultati, ma Gaetavola è questo, un idea assolutamente pulita e senza secondi fini, di promozione dei prodotti e della cucina del territorio del nostro splendido golfo, e se i risultati dati dall’insindacabile voto dei nostri soci delle otto serate hanno detto che a vincere, per la prima volta in sei anni di questa piccola competizione, deve essere un ristorante formiano, cosi sia….e quindi onore al vincitore, onore a Italo Veneziano, campione di A Cena con Gaetavola 2014. So che tutto ciò genererà qualche polemica, ma la polemica sta nella competizione, la rende più piccante e genera nei secondi grande voglia di rivalsa e rivincita per la competizione successiva”. Questo il primo commento al premio del Presidente di Gaetavola Cosmo Pesigi.

Vanno Idealmente sul podio con Veneziano, Uso di Mare sede beach del noto Taverna di Mino, e Re Ferdinando II, che per l’ennesima volta si piazza tra i primi tre.

Il premio veniva consegnato nelle mani di Gianni Veneziano, figlio del compianto Italo, dal Sindaco Comune di Gaeta Cosmo Mitrano. La serata come negli anni precedenti presentava la simpatica premiazione dei soci che festeggiavano il decimo compleanno di iscrizione a Gaetavola.

Conduceva, con simpatico piglio, il socio Mimmo Guerra, attore dilettante e grande esperto della tradizione comica napoletana, che ha intrattenuto i presenti ben oltre la mezzanotte in un crescendo di risate.

“Non so onestamente quale sarà il futuro di questo concorso, la formula con cui decideremo di proporre gli appuntamenti di A Cena con Gaetavola durante quest’anno, ma sicuramente posso dire che sei edizioni svoltesi con un successo crescente, di pubblico, e di richieste di partecipazione, anche fuori da Gaeta, siano la testimonianza importante di cosa significhi e sia diventata, per il settore della ristorazione locale, questa nostra piccola competizione e il suo premio; il concorso è nato da un’idea di convivialità tra i nostri soci e divenuto nei sei anni una bella operazione di stimolo e sviluppo del prodotto gastronomico del nostro territorio dalla tradizione fino alle sue reinterpretazioni; ecco ritengo che quest’anno ripartiremo proprio da questo, serate che siano anzitutto una sfida per I ristoratori e un momento d’incontro ma specialmente di scoperta e riscoperta per i nostri soci. Parlando  della serata di gala credo che il numero dei presenti parli chiaramente di  un ottimo successo, penso dovuto anche alla formula della cena interpretata da ben quattro chef,  di questo ringrazio l’Hotel Serapo e il suo chef, che ci hanno ospitato permettendoci di realizzare questa intrigante formula. Chiudo con i miei migliori complimenti a tutti i partecipanti di questa fantastica edizione, e con un grazie particolare allo sponsor di questo evento la Rogedil Servizi srl, senza dimenticare quello che è il nostro partner di sempre con qualsiasi amministrazione, il Comune di Gaeta. Il mio ultimo pensiero va a Villa Irlanda dell’amico e socio Angelo Spinosa che per i primi cinque anni ci ha ospitato per la serata finale, contribuendo in maniera importante alla crescita e al successo di questo concorso….grazie”. La chiusura di Pesigi

Guarda le foto della serata

L'Associazione

Gaetavola nasce nel 2002 con l’intento di rivalutare le buone tradizioni gastronomiche del territorio comprendente Gaeta ed i comuni circostanti.

Dalle nostre tavole sempre più spesso scompaiono sapori ed odori che sono, o dovrebbero essere, parte integrante della nostra cultura e tradizione, soppiantati da prodotti commerciali che si assomigliano sempre di più annullando il gusto dei cibi.

La bontà di un pesce appena pescato, la fragranza di un dolce tipico, la freschezza di un’insalata di pomodori ovvero di un frutto appena raccolto costituiscono un piacere di non facile descrizione. La possibilità che si possa gustare qualcosa del genere nella preparazione del pasto di ogni giorno rappresenta uno dei motivi per cui si è costituita Gaetavola.

Facebook