GAETAVOLA | Associazione di Promozione Sociale

Dal lavoro di Domenico Giordano: Ittiologia del Golfo di Gaeta, Napoli, 1890, riportiamo la Parte Settima: Bromatologia.
   
Nome

cottura

Alaccia o Alosa
arrostita
Alice
fritta,in zuppa, in bianco, salata
Aluzzo imperiale
fritto, o in bianco
Anguilla
in bianco, in zuppa, o fritta
Argentina
fritta
Auglia
arrostita, fritta, in bianco, o in zuppa
Aurata
arrostita, o in bianco
Cannufo
in zuppa
Cefalo
arrostito
Cernia
in bianco, o in zuppa
Chiata
fritta
Ciesso
fritto
Cipolla
fritta
Cuocci
in zuppa
Cuorvo
in bianco
Fica
fritta
Forca
in zuppa
Gattuccio o Storza
in bianco, o in zuppa
Guarracino
fritto
Laviga
in bianco
Lavone
fritto, o in bianco
Lucerna
in zuppa
Marmora
arrostita
Mazzone de razza
fritto
Mazzoni
fritti
Merluzzo
in bianco, o in zuppa
Mincio de rè
fritto
Murena
fritta, o in zuppa
Musdea
in bianco
Nanfaro
come il Palammeto
Nzuppo
arrostito
Palaia
fritta
Palammeto
fritto, arrostito, o in zuppa
Paravoscia
fritta
Perchie
in zuppa
Pescatrice
in zuppa, o in bianco
Pesce Angiò
in bianco, o in zuppa
Pesce Castagna
arrostito, o in zuppa
Pesce Mbiso
in bianco
Pesce Pavone
in zuppa, o in bianco
Pesce Porco
arrostito, o in zuppa
Pesce San Pietro
in zuppa, o in bianco
Pesce Sciabola
arrostito, fritto, o in zuppa
Pesce Sorice
non si mangia
Pesce Trommetta
non si mangia
Pittole
fritte
Raia o Arzilla
fritta, in bianco, o in zuppa
Rattale
in zuppa, o in bianco
Rennola de mare
in zuppa
Rotunni
fritti
Rummo o Ruommo liscio
fritto
Rummo o Ruommo petruso
fritto, o in zuppa
Ruongo
in zuppa, fritto,o arrostito
Ruongo de fango
in zuppa, fritto, o arrostito
Sarda
fritta, arrostita, o in zuppa
Sarpa
arrostita
Scorfani
in zuppa
Sparo
arrostito
Spigolo
fritto
Spinola
in bianco, o arrostita
Sturione
in bianco, o in zuppa
Suacia
fritta
Sulo
fritto
Tenna
arrostita, fritta, o in zuppa
Tracena
in zuppa
Treglia de fango
fritta
Treglia de scoglio
arrostita
Treppina
in tortiera, o arrostita
Vola Marina
in zuppa, o in bianco
Vopa
fritta
Zacaro
arrostito
Zucapece

molti preferiscono buttarlo; pochi lo mangiano arrostito, se, però, gli viene troncato il capo appena pescato

L'Associazione

Gaetavola nasce nel 2002 con l’intento di rivalutare le buone tradizioni gastronomiche del territorio comprendente Gaeta ed i comuni circostanti.

Dalle nostre tavole sempre più spesso scompaiono sapori ed odori che sono, o dovrebbero essere, parte integrante della nostra cultura e tradizione, soppiantati da prodotti commerciali che si assomigliano sempre di più annullando il gusto dei cibi.

La bontà di un pesce appena pescato, la fragranza di un dolce tipico, la freschezza di un’insalata di pomodori ovvero di un frutto appena raccolto costituiscono un piacere di non facile descrizione. La possibilità che si possa gustare qualcosa del genere nella preparazione del pasto di ogni giorno rappresenta uno dei motivi per cui si è costituita Gaetavola.

Facebook