GAETAVOLA | Associazione di Promozione Sociale

Ingredienti: 600 gr di sarde, 800 gr di patate, aglio, prezzemolo, olio d’oliva e sale. 

Pulite le sarde anche della testa. Pulite le patate e tagliatele a tocchi abbastanza grossi. Preparate un trito con l’aglio ed il prezzemolo. 
In una casseruola, versate dell’olio ed il trito. Quando inizia a friggere versate le patate e, quando sono rosolate, aggiungete le sarde.
Salate, ed a casseruola coperta, lasciate cuocere a calore moderato per circa 20 minuti, aggiungendo, se necessario, dell’acqua. Attenzione che la pietanza alla fine deve risultare asciutta e ben legata.
Le sarde non vanno diliscate.

Varianti: Si possono usare anche le alici ed il baccalà.

L'Associazione

Gaetavola nasce nel 2002 con l’intento di rivalutare le buone tradizioni gastronomiche del territorio comprendente Gaeta ed i comuni circostanti.

Dalle nostre tavole sempre più spesso scompaiono sapori ed odori che sono, o dovrebbero essere, parte integrante della nostra cultura e tradizione, soppiantati da prodotti commerciali che si assomigliano sempre di più annullando il gusto dei cibi.

La bontà di un pesce appena pescato, la fragranza di un dolce tipico, la freschezza di un’insalata di pomodori ovvero di un frutto appena raccolto costituiscono un piacere di non facile descrizione. La possibilità che si possa gustare qualcosa del genere nella preparazione del pasto di ogni giorno rappresenta uno dei motivi per cui si è costituita Gaetavola.

Facebook