GAETAVOLA | Associazione di Promozione Sociale

In agricoltura il tenerume è qualsiasi nuova vegetazione, che ancora conserva il colore verde chiaro per il breve periodo di esposizione al sole.
In cucina sono i germogli delle zucchine che si possono raccogliere in autunno, quando con le prime piogge, dopo l’arsura estiva, le piante cercano ancora di produrre. Questo è il periodo vegetativo migliore; non è detto che non si trovino negli altri periodi.

Ingredienti: tenerume di zucchine, olio d'oliva, aglio e sale.

Lavate la verdura, tagliatela cercando di portare via i filetti dei gambi, lessatela, in acqua abbondante, poi bisogna:
- o ripassarla in olio d’oliva ed aglio, sale;
- o condirla con olio d’oliva, un poco d’aglio e pomodoro fresco, e mangiarla o col pane o utilizzarla come condimento per la pasta (penne, maltagliati, spaghetti corti, ecc...).
Occorre poesia per realizzare questo piatto povero, ma il risultato è di una bontà unica.

L'Associazione

Gaetavola nasce nel 2002 con l’intento di rivalutare le buone tradizioni gastronomiche del territorio comprendente Gaeta ed i comuni circostanti.

Dalle nostre tavole sempre più spesso scompaiono sapori ed odori che sono, o dovrebbero essere, parte integrante della nostra cultura e tradizione, soppiantati da prodotti commerciali che si assomigliano sempre di più annullando il gusto dei cibi.

La bontà di un pesce appena pescato, la fragranza di un dolce tipico, la freschezza di un’insalata di pomodori ovvero di un frutto appena raccolto costituiscono un piacere di non facile descrizione. La possibilità che si possa gustare qualcosa del genere nella preparazione del pasto di ogni giorno rappresenta uno dei motivi per cui si è costituita Gaetavola.

Facebook